È sempre colpa dei rom…

Circa un mese fa mi sono imbattuto per caso in un’articolo molto interessante scritto da Carlo Gubitosa per l’Espresso. Solo oggi, essendomi finora mancato il tempo, riesco a riproporne il link su questo blog, ma a pensarci bene la mia intempestività risulta opportuna, un pò perchè ormai per le elezioni comunali a Roma i giochi sono fatti, ma soprattutto perchè quel che scrive Gubitosa è sempre valido anche a distanza di un mese e purtroppo temo che lo sarà anche a distanza di anni e proprio per questo va tenuto sempre presente e va ripetuto a voce alta in faccia a tutti i populisti, ignoranti e razzisti. Per sforzarsi di capire al di là dei pregiudizi, per dare voce a chi altrimenti resta solo un capro espiatorio, un sacco da boxe preso a cazzotti dai frustrati menati per il naso da opportunisti d’ogni risma, incapaci di individuare le cause reali della propria e dell’altrui sofferenza.

I diritti agli italiani, i doveri ai Rom: Virginia Raggi, antiziganista a sua insaputa”, di Carlo Gubitosa.

Torino: tre edifici occupati sgomberati dalla polizia.

Fonte: Infoaut.

alt

“Nuovi sgomberi a Torino, questa mattina, in quartiere Barriera. Alle prime luci dell’alba sono state sgomberate un’occupazione abitativa in via Aosta, un’altra in via foggia e lo squat “la Miccia” sempre in via Foggia. Imponente la militarizzazione delle forze dell’ordine, che hanno chiuso l’isolato e deviato le corse dei mezzi di trasporto pubblico nelle vie limitrofe. Addirittura una linea era stata già deviata dalla sera prima per garantirsi agibilità al momento dell’operazione. Le occupazioni abitative di via Aosta e di via Foggia, davano casa a decine di famiglie, due recenti occupazioni che davano una soluzione a quanti devono far fronte al problema della casa.

Una ventina di persone sono state accompagnate in questura per essere identificate. Gli occupanti della “miccia” sono per ora trattenuti al commissariato di via Tirreno mentre gli occupanti dell’altra casa di via Foggia al commissariato di Porta Palazzo. Alcune fonti di informazione riferiscono che nei loro confronti scatterà una denuncia per invasione di edificio.

Continua così la politica di sgomberi da parte delle questure delle maggiori città italiane, una linea adottata ancora una volta per contrastare le crescenti occupazioni a scopo abitativo che si stanno dando all’interno delle metropoli. Una strategia attuata a livello nazionale dopo i recenti sgomberi dell’edificio di Tor Tre Teste a Roma che ospitava centinaia di famiglie.”

Vedi anche: “Roma. Cariche della polizia contro sgomberati di Tor Tre Teste”.

Incontro della rete europea del sindacalismo di base e alternativo a Roma.

aroma.jpg

Per altre informazioni: [email protected]